Pita al farro e catalogna


 PITA AL FARRO E CATALOGNA P1040389 OK 004

 

C’è sempre una prima volta, per qualsiasi cosa!
Il primo giorno di scuola, il primo esame (per me quello di quinta elementare…che ora non c’è più! e vedete se questo non è un indizio…), la prima volta a fare tardi in compagnia…
La prima volta che ricevo un invito a partecipare ad un contest!
Il viaggio in un piatto, questo il filo conduttore del contest ideato dal blog La cascata dei sapori.
Di quale viaggio? Della vacanza che, per ora, più mi è rimasta nel cuore, Karpathos.
Di che piatto raccontarvi? Della pita, un tipo di pane tradizionale della cucina mediterranea e mediorientale.
La prima volta che l’ho assaggiata, dicevo, ero in vacanza ormai cinque anni fa, in una splendida isola greca, Karpathos.
In una giornata particolarmente battuta dal Meltemi, vento sempre presente tanto da definirla il paradiso dei surfisti, ho visitato la parte Nord dell’isola, dove si trova il villaggio di Olympos.

KARPATHOS-2BGIU09-2B238-2B-2-

I suoi trecento abitanti hanno ancora molto a cuore usi e costumi del passato, tanto che nella vita quotidiana accade di incontrarli vestiti con abiti tradizionali.

KARPATHOS-2BGIU09-2B252-2B-2-

Dopo avere gironzolato in questo villaggio dove il tempo sembra essersi fermato, la sosta in una tabepna (quella che può essere paragonata ad una nostra osteria) è d’obbligo, soprattutto se ti accoglie un profumino delizioso!
Ed è in questa occasione che ho assaggiato questa prelibatezza, fatta di tradizione e di  cose semplici.

KARPATHOS-2BGIU09-2B240-2B-2-

La pita o pane arabo è ciò che considero una salvezza se sono rimasta senza pane in casa. E’ anche la soluzione per utilizzare quegli ingredienti che potrebbero non avere un domani, come l’esubero di pasta madre e i gambi delle verdure da cuocere come le biete o in questo caso la catalogna.
PITA AL FARRO E CATALOGNA P1040389 OK 004

Pita al farro e catalogna

Ingredienti
Per 6 focaccine:
50 g. di esubero di pasta madre
1/2 cucchiaino di bicarbonato
200 g. di farina di farro
65 ml. di acqua appena tiepida
25 ml. di latte appena tiepido
10 ml. di olio
5 g. di sale

Per la catalogna:
300 g. di catalogna già cotta
1 spicchio di aglio
1 cucchiaino di harissa
3 cucchiai di olio evo
Procedimento
Sciogliere la pasta madre ed il bicarbonato nell’acqua e latte.
Versare la farina setacciata e l’olio e mescolare con un cucchiaio.
Aggiungere il sale e lavorare per 2 o 3 minuti fino ad avere un panetto liscio, sodo e non appiccicoso. Fare riposare nella ciotola coperta per mezz’ora.
Stendere sulla spianatoia l’impasto con il mattarello ad un’altezza di un centimetro e con il coppa pasta formare dei dischetti. Reimpastare i ritagli, farli riposare per una decina di minuti e ripetere l’operazione.
Coprire con un telo umido e fare riposare almeno un’ora. (E’ possibile arrivare fino a due, tre ore)
Mentre le focaccine lievitano ripassare la verdura in padella.
Scaldare l’olio con lo spicchio di aglio, in camicia per un sapore delicato, spellato per un sapore più deciso e fare rosolare.
Tagliare a pezzetti la catalogna, togliere l’aglio e versare la verdura nella padella.
Fare insaporire per qualche minuto, quindi aggiungere l’harissa. Non esagerate perchè è una pasta di peperoncino decisamente piccante.
Io non aggiungo sale.
Trascorso il tempo minimo di riposo, scaldare a fiamma bassa una teglia antiaderente.
Premere con la punta delle dita leggermente i dischetti lievitati, adagiarli sulla teglia ormai ben calda, coprire con il coperchio e cuocere per cinque minuti, in modo da avere il fondo croccante. Girare sull’altro lato e cuocere ancora cinque minuti sempre con coperchio.
Farcire le focaccine appena cotte con la verdura ormai intiepidita.
Volendo potete aggiungere qualche pezzetto di formaggio tipo crescenza, bocconcini di mozzarella o per rimanere in Grecia con della feta ed il pranzo è risolto!

PITA AL FARRO E CATALOGNA P1040387 OK 002

PITA AL FARRO E CATALOGNA P1040388 OK 003

Con questa ricetta partecipo al contest  “Il viaggio in un piatto” di La cascata dei sapori
Contest il viaggio in un piatto

 

 
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe piacerti anche...

4 commenti

  • MissWant
    21 ottobre 2014 at 9:14

    Patrizia, questa pita è favolosa, non ho mai provato a farla nonostante ne vado matta! devo provare assolutamente! 😉

  • www.mipiacemifabene.com
    23 ottobre 2014 at 15:58

    Che meraviglia!! Io adoro la catalogna 🙂
    Sai che anch’io l’altro giorno ho preparato dei tortelli al forno ripieni di verdure?? In particolare con gli spinaci, erano molto buoni, vuoi fare uno scambio?!? 😉
    Io lo farei subito!!
    Bravissima come sempre
    Un abbraccio
    Federica 🙂

LEAVE A COMMENT

Seguimi anche su…

CONGRANODISALE

Instagram

Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram

Collaboro con La scuola di Cucina Intelligente

Gioco con

Image and video hosting by TinyPic