Mini Jaffa Cake per Re-Cake #19


jaffa-cake-web-1

Ecco le mie mini Jaffa Cake…mini cosa?, mini J a f f a  C a k e!
E che sono?
Sono delle tortine di Pan di Spagna composte con della gelatina all’arancia e ricoperte con cioccolato fondente.
Non che io lo sapessi di mio, anzi, è stato proprio grazie allo staff di Re-Cake che ho scoperto ed assagiato per la prima volta le mini Jaffa Cake.
E’ un dolce della tradizione britannica, dove si trova in vendita nella grande distribuzione e che viene consumato anche come merendina.
Dato che la base è un Pan di Spagna ho approfittato per mettere in pratica quello che ho imparato seguendo il corso base di pasticceria alla Scuola di Cucina Intelligente.
Anche se la descrizione è un po’ lunga, leggete tutto prima di iniziare e provate a farle, vedrete che sono davvero semplici e veloci. Io ho preparato le gelatine e le tortine la sera, conservandole in frigo e poi le ho assemblate e ricoperte il giorno successivo.
Buon lavoro :)

jaffa-cake-web-2

Mini Jaffa Cake per Re-Cake #19

Ingredienti

Per il pan di Spagna:
2 uova grandi a temperatura ambiente
50 g zucchero semolato
1/4 cucchiaino di estratto di vaniglia
60 g farina 00
Per il ripieno:
50 g zucchero semolato
120 ml succo di arancia
8 g gelatina

Per la
copertura:
130 g cioccolato fondente
Procedimento
Preparate il ripieno.
In una casseruola mettete lo zucchero e il succo di arancia e portate quasi a ebollizione.
Quando lo zucchero si sarà sciolto, aggiungete la gelatina (precedentemente ammollata in una quantità di acqua pari a 5 volte il peso della gelatina e strizzata) e mescolate.
Non fate bollire il composto. Rivestite uno stampo da muffin con della carta forno, quindi versate in ogni cavità un cucchiaio del composto di arancia. Fate raffreddare per 1-2 ore, finché non è sodo.
Rimuovete le gelatine dallo stampo senza staccarle dalla carta forno.
Preparate il pan di Spagna.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Mettete le uova e lo zucchero in una ciotola capiente e ponetela su un bagnomaria. Montate il composto con le fruste elettriche finché non è ben gonfio e spumoso cercando di mantenere il composto ad una temperatura di 40° circa per ottenere il massimo assorbimento di aria. Saranno necessari 7-8 minuti. Rimuovete la ciotola dal bagnomaria, aggiungete la vaniglia e incorporate la farina setacciata per due volte, inserendola a piccole dosi, mescolando con la spatola dal centro verso la ciotola e dal basso verso l’alto. Non prolungate troppo questo passaggio per evitare di attivare la formazione del glutine.
Imburrate e infarinate lo stampo e suddividete l’impasto del pan di Spagna nelle cavità (circa 1 cucchiaio in ognuna). Cuocete per 8-10 minuti o finché uno stuzzicadenti non esce pulito.
Fate raffreddare le tortine per 5 minuti nello stampo, quindi rimuovetele e adagiatele su una griglia per farle raffreddare completamente.
Quando le tortine saranno fredde, staccate delicatamente le gelatine.
Se volete che le gelatine siano leggermente più piccole delle tortine, potete copparle prima di rimuoverle. Adagiate le gelatine sui dischi di pan di Spagna.
Preparate la copertura.
Sciogliete il cioccolato al microonde finché non è ben liscio e omogeneo, mescolando a intervalli di 10-20 secondi. Se non avete un microonde, potete scioglierlo a bagnomaria. Lasciate raffreddare leggermente, quindi, con un cucchiaio, versate il cioccolato sulle gelatine, facendolo arrivare fino ai bordi delle tortine.
Se volete potete creare un decoro utilizzando una forchetta.
Lasciate riposare e rapprendere il cioccolato prima di servire le Jaffa cake.
Note:
– le mie gelatine le ho preparate con uno stampo in silicone di diametro leggermente più piccolo di quello usato per il Pan di Spagna;
– a mio gusto la base di pan di spagna  risulta troppo asciutta. L’avrei bagnata con uno sciroppo di zucchero e succo d’arancia.
– ho avuto qualche difficoltà con la copertura al cioccolato, rimasta troppo densa e leggermente opaca. Forse dipende dal tipo di cioccolato che ho usato, proverò con quello per copertura.
recake2-0-_19
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe piacerti anche...

LEAVE A COMMENT

Seguimi anche su…

CONGRANODISALE

Instagram

Ed infine, pensando alle prossime feste, lo Zelten trentino. 
Dovrebbe riposare per dare il meglio, ma chi riesce a resistere!
.
Crostata con crema, semi di papavero e crumble...deliziosa!
.
Ecco il Maestro Manuel Marzari che sta terminando di preparare la Schwarzplentorte - Torta di grano saraceno con marmellata di mirtillo rosso senza glutine. .
Questa sera viaggio nei sapori del Trentino Alto Adige con il Maestro Manuel Marzari a @lascuoladicucinaintelligente 
Kaiserschmarren - Frittata dolce dell’Imperatore. .
Io vi avevo avvisato che era solo l’inizio...
Risotto con animelle e fichi secchi caramellati
...non potete immaginare!!!
Risotto mantecato alla crema di zucca, gelato al pecorino dolce e cardoncelli arrostiti.
Non ho ancora assaggiato, ma sono sicura che sarà eccellente!
Risotto mantecato alla ricotta, salmone grattugiato e limone candito...spettacolare!
Risotto mantecato con ostriche e Franciacorta Satén...un sapore di mare delizioso. 
Tutto questo e molto di più al corso dello chef Beppe Maffioli a La Scuola di Cucina Intelligente. 👉🏻clicca per tutti gli altri corsi @lascuoladicucinaintelligente
Risotto con i porri dell’Orto Beato , maggiorana, gamberi rosa e limoncedro
Un risotto delicato che esalta il sapore dei gamberi la  prima proposta dello chef Beppe Maffioli del ristorante Carlo Magno.

Collaboro con La scuola di Cucina Intelligente

Gioco con

Image and video hosting by TinyPic