Casoncelli alla bresciana: le caramelle



Perchè i casoncelli si chiamano casoncelli?
Forse perchè Casonséi,  termine dialettale bresciano, può derivare da caseus, cacio, formaggio, presente in grande quantità nel ripieno, ma anche da piccolo calzone, dato che la forma parte da un quadrato o da un rettangolo, arrotolato o piegato a forma di ferro di cavallo.
Farciti con un ripieno a base di parmigiano grattugiato, pane grattugiato, uno spicchio d’aglio, una noce di burro, prezzemolo e del brodo per la versione classica, per altri versi sul territorio bresciano sono presenti varianti con ripieno a base di carne, spesso brasato, oppure di magro con erbette di campo.
In passato il ripieno differenziava la tavola alla quale erano destinati: quelli classici con il pane per la tavola dei popolani, quelli con ripieno di carne per la tavola dei nobili.
La pasta è quasi sempre fatta con farina, uova e acqua od olio.
Anche qui  la differenza dipendeva dalla disponibilità delle materie prime.
Il condimento è il classico burro e salvia, accompagnato da abbondante formaggio grattugiato.
Perchè caramelle? Perchè la nonna Laura li ha sempre chiusi in questo modo, partendo da un quadrato, portando un angolo sopra il ripieno e richiudendo l’angolo opposto sopra il primo, come per incartare una caramella e sigillando bene le due ali che si formano ai lati.

Casoncelli alla bresciana: le caramelle

Ingredienti
per 4 persone
Per la pasta:
200 g farina 00
2 uova
1 cucchiaio di olio evo
Per il ripieno:
200 g pane grattugiato
200 g grana grattugiato
un pizzico di noce moscata, sale e pepe
1 spicchio di aglio
10 g prezzemolo
100 g burro
200 ml brodo vegetale
Procedimento
Impastare uova e farina con l’aggiunta dell’olio per permettere alla pasta di essere più elastica al momento di stenderla e fare riposare per una mezz’ora coperta con una ciotola.
Lavorare dei pezzetti di impasto con la nonna papera (sfogliatrice), e tirare una sfoglia sottile.
Soffriggere 50 g di burro con lo spicchio di aglio, toglierlo ed aggiungere il pane, la noce moscata, il sale, il pepe,  mescolando bene per insaporire.
Aggiungere metà dose di grana grattugiato, il prezzemolo, fare dorare ancora per pochi minuti, quindi bagnare con il brodo poco per volta tenendo l’impasto abbastanza asciutto.
Fare raffreddare completamente il ripieno.
Distribuire a mucchietti il ripieno sulla pasta, tagliare i quadrati e richiuderli, dopo avere inumidito il perimetro del quadrato con un po’ d’acqua, come spiegato sopra.
Portare a bollore abbondante acqua leggermente salata, tuffare le caramelle e togliere con la schiumarola non appena risalgono a galla.
Fare fondere il burro rimasto con delle foglie di salvia avendo cura di non superare il color nocciola, versare sulle caramelle, spolverare con formaggio grattugiato e.. buon appetito!
 
Con questa ricetta partecipo al contest L’Italia nel piatto
 
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe piacerti anche...

6 commenti

  • edvige
    30 aprile 2014 at 16:55

    Buono con questo termine ma magari scritto un pò diverso li trovi anche in Alto Adige o anche nel Friuli. Come la metti sono favolosi. Tengo la ricetta a mano ed i fiori che sono vicino mi sembra sambuco, se fai una pastelle li immergi e friggi e poi cospargi di zucchero sono favolosi li faceva mia nonna ungherese. Ciaooo buona fine settimana.

  • elena
    1 maggio 2014 at 8:13

    i casoncelli li ho sempre assaggiati in provincia di Bergamo, li ricordo simili..o sbaglio? sono buonissimi, vero?

    Non avevo trovato il commento alla pagina di L’Italia nel piatto e così sono passata.
    Mi fa piacere che tu abbia postato la seconda ricetta, ti chiedo se per favore lasci un messaggio anche nella pagina fb specifica, in modo che tutti i componenti del gruppo sappiano della tua partecipazione..grazie!

  • 2 Amiche in Cucina
    4 maggio 2014 at 14:34

    che meraviglia, un ripieno di pane e grana, da provare. Grazie per aver partecipato al contest

  • Mimma e Marta
    4 maggio 2014 at 19:21

    Noi oggi abbiamo preparato caramelle dolci…ma che delizia quelle tue salate 🙂

  • MissWant
    5 maggio 2014 at 16:27

    Complimenti bel blog, ricette interessantissime, vedo che abbiamo una passione in comune, la pasta fatta in casa! 😉

LEAVE A COMMENT

Seguimi anche su…

CONGRANODISALE

Instagram

🎶Festa dell’opera 2019🎵🎶
Dall’alba al tramonto la città invasa da musica e brani delle più belle opere...
~
~
~
#bresciatourism #igersbrescia #festadellopera2019 #brescia #teatrograndebrescia #comunedibrescia
Mare🌊
-
-
-
#spring #sun #sea #igersitalia #igerstoscana #beach #picoftheday #bloggallinearoundtheworld #viaggiareinitalia #italiameravigliosa
Flying seagulls...
:
:
#congranodisale #photooftheday
#instagood #instapic #igersitalia #igerslombardia #igersiseo #love 
#picoftheday #italianstyle #travelling #natura #country #conoscounposto #viaggiareinitalia #italiameravigliosa #seagull #gabbianiinvolo
...di passeggiate,...di pomeriggi che odorano di primavera,...di graziosi angoli scoperti per caso...
.
.

#congranodisale #photooftheday
#instagood #instapic #igersitalia #igersveneto #veneto #love 
#picoftheday #italianstyle #travelling #lovemyitaly #natura #country #conoscounposto #viaggiareinitalia #italiameravigliosa
🎶Là in mezzo al mar ci stan camin che fumano...🎶⛴
Buona giornata☀️
.
.
#congranodisale #photooftheday
#instagood #instapic #igersitalia #igerslazio #civitavecchia #love 
#picoftheday #italianstyle #bloggallinearoundtheworld #travelling #winterdays
Abbiamo bisogno di cuore...più cuore...tanto cuore❤️mai così tanto come in questo periodo... Facciamone tesoro, ci servirà in futuro, come l’aria che respiriamo. 
Trascorrete un Felice Natale in serenità🎅🏻🎄😘
-
-
-
#congranodisale #happytime #picoftheday #waitingforchristmas #bloggerstyle #dicembre #december #noel #love #instalike #winterforigers #goodmorning #natale2018
Pensate anche voi che il riso bollito sia un piatto triste?

Io ho usato Riso Rosso Sant’Eusebio della Cascina Canta, dei broccoli gialli e viola e un buon olio extravergine di oliva. 
Così è molto meglio, che dite?😉
.
.
.
#congranodisale 
#healthy #healthyfood  #greenfood #naturalfood #italianfoodbloggers #todayfood #myrecipe #100ita #cucinaitaliana #official_italian_food #incucinaconleinstamamme #secucinatevoi #bloggallineincucina #ifpgallery #naturalmentebuoni #foodlifepassion #condividiamoinostripiatti #glutenfree #cascinacanta #riso #risorosso
Bellezza e bontà. 
Pasta integrale di farro, olio, aglio, peperoncino e broccolo romanesco. 
Mentre cuoce la pasta fai saltare il broccolo diviso in cimette, già cotto a vapore, in olio, aglio e peperoncino. 
Manteca con pecorino romano... buon pranzo😊
.
.
.
#congranodisale 
#healthy #healthyfood  #greenfood #naturalfood #italianfoodbloggers #todayfood #myrecipe #100ita #girolomoni #cucinaitaliana #farro #pastadifarro #official_italian_food #incucinaconleinstamamme #secucinatevoi #bloggallineincucina #ifpgallery #naturalmentebuoni #foodlifepassion #condividiamoinostripiatti #secucinatevoi #primipiatti
#primipiattiitaliani
La Torta...in tutta la sua bellezza🥰

Ora deve raffreddare per poterla tagliare e spalmare con confettura di mirtilli rossi. 
La colazione di domani sarà una super colazione grazie a @monioneinamillion 😚
.
.
#congranodisale #granosaraceno #tortadigranosaraceno #breakfast #colazioni #dessert #sweet #100ita #bloggallineincucina #igfood #dolce_salato_italiano #homemade #dolcivisioni #colazionetime #don_in_cucina #rigoni #rigonidiasiago #ribes #ribesrosso #foodpics #picoftheday #bakerytime #lovebaker #cucinaslow #ricettedimontagna #libridicucina

Collaboro con La scuola di Cucina Intelligente

Gioco con

Image and video hosting by TinyPic