About


Eccomi qui, sono Patrizia.

Da qualche mese stavo cercando di prendere la decisione di aprire un blog, ma mancava la spinta finale.

Le motivazioni erano lì, chiare, almeno per me.

La passione per la cucina e per la ricerca sopraggiunta dopo la necessità di portare in tavola del cibo quotidianamente;

la maggiore disponibilità di tempo a causa dell’uscita forzata dal mondo del lavoro;

la partecipazione ad un’iniziativa creata da un quotidiano locale. Ma tutto ciò non bastava.

Perché avrei dovuto iniziare questa avventura?

Forse per essere coerente con l’idea che ho sempre avuto di famiglia. La mia famiglia è stata, nel corso della mia vita, al primo posto quando si è presentata la necessità di fare una scelta.

E’ una motivazione scontata? Troppo tradizionale?

Ecco, forse ci sono!

Proprio per cercare di dare continuità alla tradizione, per passare la conoscenza che si imparava anche senza volerlo, stando a fianco della nonna o della mamma mentre loro cucinavano e chiacchierando del più e del meno.

Uuu…roba vecchia!

E’ vero, per un certo periodo tutto questo non è più successo, è passato di moda. Troppe le cose da fare e troppo poco il tempo a disposizione. Ora credo sia arrivato il momento di ricominciare, per non perdere di vista le nostre radici.

La scelta del nome del blog riguarda due materie che sono alla base dell’alimentazione.

Il grano, cereale antichissimo ed il sale, elemento carico di simbologie a partire dai Greci  fino ai modi di dire popolari.

CON GRANO DI SALE (cum grano salis), cioè capire usando il buon senso.

E proprio per questo non ci sarà qui una reazione del tipo WOW!!, non ci saranno ricette elaborate o scuola di cucina. Per tutto questo ci sono già tanti bravissimi professionisti.

No, qui troverete tutto ciò che riguarda la quotidianità, cibi semplici, ma preparati con cura.

Una cura che inizia dalla scelta delle materie prime, nel rispetto della natura e dei suoi ritmi.

Una selezione fatta di prodotti il più possibile genuini, che provengono da piccole realtà vicine a dove vivo.

Questo è il mio piccolo segreto, se vorrete sarò felice di condividerlo con voi.

LEAVE A COMMENT

Seguimi anche su…

CONGRANODISALE

Instagram

Ed infine, pensando alle prossime feste, lo Zelten trentino. 
Dovrebbe riposare per dare il meglio, ma chi riesce a resistere!
.
Crostata con crema, semi di papavero e crumble...deliziosa!
.
Ecco il Maestro Manuel Marzari che sta terminando di preparare la Schwarzplentorte - Torta di grano saraceno con marmellata di mirtillo rosso senza glutine. .
Questa sera viaggio nei sapori del Trentino Alto Adige con il Maestro Manuel Marzari a @lascuoladicucinaintelligente 
Kaiserschmarren - Frittata dolce dell’Imperatore. .
Io vi avevo avvisato che era solo l’inizio...
Risotto con animelle e fichi secchi caramellati
...non potete immaginare!!!
Risotto mantecato alla crema di zucca, gelato al pecorino dolce e cardoncelli arrostiti.
Non ho ancora assaggiato, ma sono sicura che sarà eccellente!
Risotto mantecato alla ricotta, salmone grattugiato e limone candito...spettacolare!
Risotto mantecato con ostriche e Franciacorta Satén...un sapore di mare delizioso. 
Tutto questo e molto di più al corso dello chef Beppe Maffioli a La Scuola di Cucina Intelligente. 👉🏻clicca per tutti gli altri corsi @lascuoladicucinaintelligente
Risotto con i porri dell’Orto Beato , maggiorana, gamberi rosa e limoncedro
Un risotto delicato che esalta il sapore dei gamberi la  prima proposta dello chef Beppe Maffioli del ristorante Carlo Magno.

Collaboro con La scuola di Cucina Intelligente

Gioco con

Image and video hosting by TinyPic